MARMOLADA: “Politica Sporca”-Tentativo a Frak e Tuba” con proseguimento su Tomasson fino in vetta al Pilastro Gorbi

 

“Buongiorno mi presento…mi chiamo Marco Bonvini, sono di Cremona e ho tanta voglia di scalare in Marmolada”.                                                                     “Detto fatto” gli dico, ed è cosi che, tornato venerdi sera dal mare, preparo tutto il materiale per passare due giorni traumatici, per il poco allenamento, in Marmolada, con un compagno d’eccezione.

Oltre ad aver effettuato la prima ripetizione on-sight della Via “Heaven”, aperta da me e Beppe in Catinaccio, ha un livello tecnico di tutto rispetto, con vie in falesia a vista fino al 7c….25 anni di forza e motivazione: IL COMPAGNO PERFETTO PER VIE DI UN CERTO LIVELLO.

Si parte alle 5 dal casello di Brescia centro, ed in una manciata di ore ci ritroviamo all’attacco della via di Koller al Pilastro Gorbi, presso il Passo Ombretta di Punta Pénia.

“Politica Sporca”: Primo tiro 7b….40mt con 2 spit nella sezione dura. La via è gradata 7b/RS4/II EX- per 205mt di sviluppo. Ovviamente insiste per provare lui il tiro della famosissima foto riportata sul libro di Giordani mentre io, sollevato, lo incito per la performance. Sale il tiro ottimamente per essere questa la sua prima volta in Marmola, anche se il passo duro risulta essere veramente duro!!!, confermandomi che la paura di volare su protezioni precarie è scemata una volta arrivati al primo dei due spit . Cerco di provare, almeno da secondo, di liberare la sezione hard, ma anche per me nulla da fare sulla liscissima placca.

Ora tocca a me, e parto sul tiro di 6c: 1 spit x 40mt. Placca, buchi e ribaltamento su cliff. A fatica riesco a passare, piazzando qualche protezione di dubbia tenuta dove senza velleità mi appendo ansimando. Lui segue, da secondo, in totale libera, confermandomi l’impegno.

Un tiro, non facile, di 5+ ci porta alla base dell’ultimo tiro, gradato 6c+. Comincia a coprirsi il cielo e in poco tempo il freddo, che ci ha accompagnati durante il giorno, libera fiocchi di neve resi fastidiosi dal forte vento.

A fatica attacco il tiro ma, arrivato al tetto, mi tocca desistere e ci caliamo con la cengia che ci guarda ad un pugno di metri da noi.

Lasciamo gli zaini all’attacco della via e una breve corsa giu dai ghiaioni ci porta al rif.Falier, dove la bella Moira ci prende l’ordine per la cena.

La serata scorre veloce ed allegra, tra boccali di birra e foto reportage al vecchio libro delle ascensioni del rifugio, con tutte le performance dei grandi “Pionieri” della Parete.

Domenica mattina, ore 7.15, si parte…..4 gradi al rifugio.

Di comune accordo decidiamo di attaccare la più facile via “Frak e Tuba” gradata 6b+/R3/II TD+ e,una volta arrivati in vetta al Pilastro, calarci e concludere il tiro di Politica Sporca. Qui il buon apritore Rieser, autore anche della via salita da me e Sandro tempo fa chiamata “Mephisto”, non ha di certo smentito la sua fama. Attacco il primo tiro della via, l’unico duro e dove è presente l’unico chiodo della via. Il tiro ribatte vergognosamente indietro il mio umile tentativo una volta raggiunto il chiodo, e confido nell’ottima forma fisica del mio compagno, autoconvincendomi che “Cacchio sono fuori forma”!!! Parte, allora, Marco ma purtroppo, un lancio  calcolato male qualche passo oltre il chiodo lo fa precipitare nel vuoto. Ormai nulla da fare, infreddoliti e demotivati, attacchiamo la vicina “Tomasson” per raggiungere sto benedetto Pilastro. Comodini di roccia marcia cadono dall’alto a causa del disgelo dovuto dal sole alto e da una cordata impegnata sui tiri alti.

Arriviamo sulla sommità del Pilastro ed, incazzati neri, facciamo le doppie e corriamo a gambe levate dalla nostra Moira.

Ovviamente, i progetti futuri degerano e la posta per la prossima volta sarà molto più alta perchè sicuramente saremo molto più allenati…..almeno io.

Salutiamo la Val Ombretta e una cordata impegnata sugli ultimi tiri di “Fram”, salita in giornata non so da dove.

Grazie Marco per la compagnia, e ci si vede tra qualche weekend.

2 thoughts on “MARMOLADA: “Politica Sporca”-Tentativo a Frak e Tuba” con proseguimento su Tomasson fino in vetta al Pilastro Gorbi

  1. Troppo generoso! Devo però dire che il 7c a vista non ce l’ho purtroppo, mi sono limitato a salirne uno in stile “flash”… e non era nemmeno durissimo…

    A parte questo, non posso che consigliare a tutti una visita in Marmolada: roccia fantastica ed ambiente fantastico! La moira pure…

    ciao, marco

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...